APINDUSTRIA
«Imprese contro la crisi»

SAN DONA’
Effetti dell'emergenza Covid sulle imprese venete, il 29,1% delle 103 mila aziende è rimasta in attivo per tutto il lockdown, il 32% ha interrotto l'attività, ma ha potuto riprendere prima del 4 maggio, mentre il rimanente 38,9% ha visto una sospensione dell'attività almeno fino al 4 maggio. E quanto emerge dall'analisi di Apindustria Venezia, l'associazione delle piccole e medie imprese, analizzando i dati Istat. «I dati Istat dice il presidente Apindustria Venezia, Marco Zecchinel dimostrano la grande generosità del tessuto imprenditoriale veneto. A fronte di una carenza di liquidità e ad una previsione di calo della domanda, solo il 9% delle imprese dichiara d'esser ricorsa alla riduzione del personale. É un segnale di grande ottimismo ma evidenzia che per attraversare questa drammatica fase, gli imprenditori e stanno mettendo in campo i "tesoretti" accumulati nel lavoro di anni». (g.bab.)

Questo sito utilizza Cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e offrire servizi in linea con le preferenze dell'utente. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all’uso dei Cookie.
Per saperne di più, o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, si prega di prendere visione della pagina Cookie Policy