«La Regione ci chiede di mettere a disposizione le Rsa per le vaccinazioni alla popolazione over 70, e noi aderiamo, ma si dimentica delle promesse fatte». Così Michele Colaci, vicepresidente di Confapi Sanità: «Attendiamo ancora che dia seguito a quanto già concordato». In particolare, Confapi ricorda la delibera di vincolo di spesa, la delibera sulle dimissioni protette in Rsa, la circolare che dovrebbe chiedere ai Distretti di riprendere gli ingressi in convenzione con una certa sollecitudine (ad oggi ci sono circa 10 mila utenti in lista d'attesa). «In mancanza di una approvazione urgente di quanto promesso, molte strutture nei prossimi mesi si troveranno nella triste impossibilità di adempiere ai pagamenti dei propri collaboratori e fornitori - conclude Colaci -. Difficoltà che provocheranno chiusure di presidi, licenziamento di personale e trasferimento di ospiti in altri luoghi. Se quindi ci deve essere responsabilità, questa deve essere da parte di tutti».
 
 

Questo sito utilizza Cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e offrire servizi in linea con le preferenze dell'utente. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all’uso dei Cookie.
Per saperne di più, o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, si prega di prendere visione della pagina Cookie Policy