Roma, 21 aprile - Confapi, rappresentata dal Presidente Casasco, ha partecipato stamattina all’incontro a cui il Ministro Orlando ha convocato le associazioni datoriali dell’industria e le organizzazioni sindacali.
Casasco ha presentato tre proposte per far ripartire l'economia evitando tensioni sociali, una "via concreta" che raccoglie le esigenze di imprese e lavoratori.
A fronte della richiesta sindacale di proroga dello stop dei licenziamenti al 30 ottobre, e della netta contrarieta' espressa da Confindustria, Confapi ha proposto di mantenere il blocco fino al 31 agosto non prorogabile, conservando parallelamente la cassa integrazione Covid.
Questo, ha spiegato Casasco, perche' bisogna in primo luogo verificare come procede la pandemia e la campagna di vaccinazione e poi perche' occorre del tempo per far partire di fatto le politiche attive.
Quindi, i tre punti sono: proroga del blocco, cassa Covid e politiche attive che vanno tutte di pari passo. In questo modo, secondo Casasco, si supera l'estate, le aziende e i lavoratori possono usufruire della Cig Covid e le istituzioni hanno la possibilita' di mettere in piedi le politiche attive, il cui tavolo, ha assicurato Orlando, partira' a maggio.

Questo sito utilizza Cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e offrire servizi in linea con le preferenze dell'utente. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all’uso dei Cookie.
Per saperne di più, o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, si prega di prendere visione della pagina Cookie Policy