Dopo un lungo e articolato negoziato è stata sottoscritta ieri tra Unigec/Unimatica Confapi e Slc-Cgil/Fistel-Cisl/Uilcom-Uil l’ipotesi di rinnovo del Ccnl Comunicazione e servizi innovativi scaduto il 30 giugno 2015. L’accordo riguarda i settori grafico-editoriale, cartai-cartotecnici, informatici e servizi collegati.
L’ipotesi di rinnovo prevede la durata quadriennale del contratto, con scadenza il 31 dicembre 2019, e aumenti economici dei singoli settori, pari a 50 euro a regime, suddivisi in tre tranches che partiranno dal 1° agosto 2018, con una seconda dal 1° gennaio 2019 per arrivare alla terza dal 1° ottobre 2019. È stato introdotto il welfare contrattuale nella misura di 258 euro annui, che vanno ad integrare la parte economica del contratto.
È stata anche ridefinita la normativa in materia di malattia, di orario di lavoro, di tredicesima mensilità, di utilizzo dei contratti a termine e somministrazione e anche di trasferta e reperibilità, rendendola più flessibile in termini di gestione e costi.

Questo sito utilizza Cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e offrire servizi in linea con le preferenze dell'utente. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all’uso dei Cookie.
Per saperne di più, o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, si prega di prendere visione della pagina Cookie Policy