FACEBOOK

Stamattina il Presidente Maurizio Casasco ha guidato una delegazione Confapi che ha incontrato Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo segretari generali di Cgil, Cisl e Uil. Partendo dal presupposto che il lavoro è bene comune, si è sviluppata una franca e aperta discussione su temi importanti quali la rappresentanza, le istanze da recepire alla vigilia dell’apertura di una stagione di rinnovi contrattuali, i cambiamenti e le innovazioni rilevanti che hanno investito e investiranno il mondo dell’industria e della produzione e che avranno conseguenze anche nella elaborazione delle strategie e nelle relazioni industriali.
“Abbiamo ribadito – osserva Casasco – la centralità delle nostre industrie  come modello non solo economico, ma culturale e di coesione sociale. Politiche di sviluppo e crescita devono per forza di cose tenere conto delle nostre istanze. Il bene delle Pmi è il bene del Paese”.
E’ stata questa anche l’occasione di sottolineare come attraverso le peculiarità dei contratti sottoscritti da Confapi e gli enti bilaterali sviluppati con i tre maggiori sindacati si siano concretizzati modelli di welfare attivo in grande di venire incontro alle rinnovate esigenze di imprese e lavoratori.
La Confederazione insieme a Cgil, Cisl e Uil ha infatti sviluppato negli ultimi anni un solido sistema di otto enti bilaterali che si occupano tra l’altro di formazione, di assistenza e sostegno al reddito e alla famiglia, di previdenza complementare e sanità integrativa.

GOOD WOOD, IL PROGETTO PER L'ECONOMIA SOSTENIBILE

Confapi ha vinto un progetto europeo nell’ambito del programma dell’Unione Europea per l’occupazione e l’innovazione sociale – EASI. Lo sviluppo della green economy è una sfida importante per il dialogo sociale europeo considerando il ruolo e la futura evoluzione delle relazioni tra sindacati, organizzazioni degli imprenditori, istituzioni e società civile. In quest’ottica il progetto Good Wood intende rispondere in modo compiuto al rafforzamento del dialogo sociale in un’ottica di riorganizzazione della produzione e di una gestione degli impatti nel settore legno-arredo, che vada verso una economia sostenibile nel mercato del lavoro. In linea con gli obiettivi prefissati dall’UE, il progetto mira a formare ed informare gli attori coinvolti, ponendo un’attenzione verso le nuove tecnologie per la realizzazione dei prodotti e verso una riqualificazione dei professionisti del settore legno-arredo. I partner coinvolti sono l’Istituto Tagliacarne, la Camera di Commercio della Bulgaria, il sindacato bulgaro PodKrepa, la Confederazione europea Imprese del Legno e Arredo CEI-BOIS. Per ulteriori informazioni sul progetto: www.goodwoodproject.eu


FCA Italy S.p.A.
FCA Italy S.p.A.
Siamo lieti di informarVi che la Confapi Servizi S.r.l. ha provveduto a rinnovare fino al 31 marzo 2019, le condizioni speciali d’acquisto riservate da FCA Italy S.p.A. alle aziende iscritte a Confapi.


Visualizza la convenzione Le tabelle aggiornate
IREDEEM S.p.A.
IREDEEM S.p.A.
Confapi Servizi ha stretto una vantaggiosa convenzione con la società IREDEEM S.p.A. azienda distributrice dei prodotti Philips per il mercato dell’emergenza extra ospedaliera...
7SPEAKING
7SPEAKING
La convenzione permette alle aziende del sistema Confapi ed alle territoriali Confapi, di usufruire dei servizi proposti da 7Speaking a condizioni più vantaggiose rispetto alle condizioni standard proposte alla normale clientela...

Questo sito utilizza Cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e offrire servizi in linea con le preferenze dell'utente. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all’uso dei Cookie.
Per saperne di più, o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, si prega di prendere visione della pagina Cookie Policy